gennaio 2016
Stagione Eventi 2016 - Kavatik Ensemble


giugno 2015
KAVATIK MusicFest


gennaio 2015
Stagione Eventi 2015 - Kavatik Ensemble


agosto 2014
KAVATIK DISCOFEST


giugno 2014
KAVATIK MUSIC FEST


aprile 2014
CUORE NAPOLETANO


agosto 2013
KAVATIK PROJECT - "Deixa Tudo" - Live Tour 2013


giugno 2013
"B" del Barrio per The Global Party 2013


giugno 2013
Premio Kavatik Ensemble “Alberto Tonini” dedicato alla musica Contemporanea. Anno 2013


settembre 2012
Salotto Musicale all'Ora del Thè


luglio 2012
Kavatik MusicFest


luglio 2012
'BridgeinJazz' - Memorial Carla Fallagrassa


giugno 2012
Incontri Pianistici con Giovani Interpreti


agosto 2011
DEIXA TUDO - Rino Camplone & MADIBAVA'


giugno 2011
KAVATIK COMPILATION


ottobre 2010
Kavatik per la "Settimana della Lingua Italiana nel mondo"


giugno 2010
La Canzone di Napoli


giugno 2010
Concorso "Carla Fallagrassa" dedicato al disegno dal vero


marzo 2010
Concorso Kavatik Ensemble di composizioni inedite per gruppi jazz


febbraio 2010
II° Concorso Kavatik Ensemble per la Musica Leggera


maggio 2009
Premio Kavatik Ensemble "Carla Fallagrassa"per la musica Contemporanea"


maggio 2008
Centro studi musicale in Brasile, “IR. Petronilla” Realizou Kavatik Ensemble


marzo 2008
“Volti e... risvolti”


febbraio 2008
Il passo del gatto


dicembre 2007
Concerto Di Natale - Brest Chamber Orchestra


settembre 2007
Think Mozart Jazzin' "digipack"


agosto 2007
Corvara Jazz&Food


gennaio 2007
Think Mozart Jazzin'



luglio 2012
Kavatik MusicFest



Sabato 28 Luglio 2012 - Sabato 4 Agosto 2012 - Giovedì 9 Agosto 2012: Kavatik MusicFest ///// Sabato 28 Luglio 2012 – dalle Ore 20.30 – Kavatik Ensemble: Nadia De Sanctis & Michele Di Toro " music tracks " … La voce calda e accattivante di Nadia De Sanctis, brava interprete senese, sostenuta dall'eclettismo musicale del pianista abruzzese, per un live dalle sonorità raffinate ed eleganti, che percorre i sentieri sonori, dettati dai motivi dei brani più famosi e gli standard, della tradizione musicale, italiana e internazionale … ///// Sabato 4 Agosto 2012 – dalle Ore 20.30 – Kavatik Ensemble: PGM Perpetual Groove Machine Big Band - La PGM Big Band, è nata da un progetto artistico di Ivan Zulli e vede il coinvolgimento di giovani musicisti e interpreti del territorio: una missione che all'epoca della sua fondazione sembrava quasi impossibile e che invece ha visto crescere il progetto in un grande Common Ground per musicisti provenienti da diverse esperienze musicali (Pop, rock, leggera, avanguardia jazzistica, classica e contemporanea, mainstream jazz, blues, etc.. ). Vi è molta elasticità nella proposta musicale e stilisticamente l'orchestra fa tesoro di tutto il lavoro di scrittura e di arrangiamento del suo fondatore, rifacendosi anche a band storiche del funky, della disco, del pop e del rhythm & blues, a partire dagli anni 70, uscendo così dai canoni classici, delle stage big band jazz più tradizionali, sconfinando anche nella musica dagli anni d’oro in poi, di grandi autori ed interpreti, europei e d’oltre oceano … ///// Giovedì 9 Agosto 2012 – dalle Ore 20.30 – Kavatik Ensemble: Alessandro Quarta & Michele Di Toro – " no limits " - Il violino di Alessandro Quarta, il pianoforte di Michele Di Toro. Un universo musicale inaudito, ben al di là degli steccati di genere. Jazz, soul, funky, latin, pop, classica, sapientemente amalgamati , lasciano l’ultima parola all’emozione che, “è una soltanto”. Alessandro Quarta, erede della grande tradizione violinistica di stampo classico e romantico, è maturato alla luce delle sue molte incursioni in territorio blues e pop ( grazie a collaborazioni con A. Franklin, R. Charles, J. Brown, T. Jones, Jamiroquai, tra gli altri ) fino a diventare il violinista non convenzionale che conosciamo oggi. Con lui, Michele Di Toro, discenderà il “lungo fiume" che collega, sotterraneamente, la classicità musicale al Blues e al jazz, per sfociare nella musica, nuova e travolgente, che nasce dall’improvvisazione”. La purezza della linee di Mozart, l’impeto di Beethoven, il virtuosismo di Paganini, il lirismo di Mendelssohn, la passione di Ciaikovskij confluiscono nella musica scaturita da questo incontro, ritrovando un naturale collegamento con la modernità, passando dal blues dei fiddler, allo swing di Grappelli, al rock incandescente di Jimmy Hendrix, al funk di James Brown, dall’Ave Verum Corpus mozartiano agli standard, passando per brani inediti e originali; è quindi lecito aspettarsi qualunque cosa da questi straordinari artisti, ma di certo non una “cosa qualunque”…